> Home Page   > Geoitalia Fist Onlus   > Statuto

Statuto FIST Onlus

 

STATUTO

TITOLO I: COSTITUZIONE E FINALITÀ DELL'ASSOCIAZIONE

Articolo 1: Fondazione

1.1 E' costituita l'Associazione denominata:

"GEOITALIA, FEDERAZIONE ITALIANA DI SCIENZE DELLA TERRA, ONLUS - ORGANIZZAZIONE NON LUCRATIVA DI UTILITÀ SOCIALE"

nel seguito per brevità denominata "FIST Onlus",

per iniziativa della Associazione non riconosciuta "Federazione Italiana di Scienze della Terra", costituita in data 21 novembre 1996 dalle seguenti associazioni scientifiche: "Società Geologica Italiana", "Società Italiana di Mineralogia e Petrologia" e "Società Paleontologica Italiana". L'Associazione "FIST Onlus" si obbliga ad utilizzare in ogni comunicazione al pubblico la definizione "Onlus - organizzazione non lucrativa di utilità sociale".

1.2 L'Associazione "FIST Onlus" non persegue fini di lucro, è apartitica e la  sua struttura è democratica. Essa è caratterizzata dall'elettività delle cariche associative e dalla gratuità delle prestazioni fornite dagli associati.

1.3 L'Associazione "FIST Onlus":

- svolge le attività indicate nel successivo articolo 4 e quelle ad esse connesse;

- non distribuisce, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la sua esistenza, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge o siano effettuate a favore di altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale che, per legge, statuto o regolamento facciano parte della medesima ed unitaria struttura;

- si obbliga ad impiegare gli utili o gli avanzi di gestione per svolgere le attività istituzionali e/o quelle connesse, a redigere il bilancio ed il rendiconto annuale, ad adempiere gli obblighi in materia di scritture contabili, secondo le disposizioni dell'articolo 25, Decreto Legislativo 460/97, riguardanti sia l'attività istituzionale sia le attività connesse;

- in caso di scioglimento per qualunque causa, devolverà il suo patrimonio, sentito l'organo di controllo di cui all'art. 3, comma 190, della legge 23 dicembre 1996, n.662, ad altre Onlus o a fini di pubblica utilità, salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

 

Articolo 2: Durata

2.1 L'Associazione ha durata illimitata.

 

Articolo 3: Sede

3.1 La "FIST Onlus" ha sede legale in Udine presso la "Geficonsult s.a.s." di Via Manzini n. 8.

3.2 La "FIST Onlus" ha la sede di rappresentanza in Bologna, Via Zamboni n. 61.

3.3 La "FIST Onlus" può istituire sedi operative in altre parti del territorio italiano.

 

Articolo 4: Finalità

4.1 La "FIST Onlus" è una associazione senza fine di lucro che si prefigge finalità di solidarietà sociale mediante lo svolgimento di attività finalizzate alla tutela della natura e dell'ambiente con riferimento alla L.344/97.

4.2 La "FIST Onlus" persegue le finalità istituzionali mediante:

a) l'organizzazione di convegni, workshop e congressi;

b) l'organizzazione di scuole e di corsi di formazione e di aggiornamento;

c) l'organizzazione di seminari specializzati;

d) la stampa di pubblicazioni anche periodiche;

e) la diffusione dell'informazione con mezzi informatici.

4.3 In particolare la "FIST Onlus" organizza periodicamente, con cadenza di norma biennale, un convegno aperto a studiosi e professionisti attivi nel campo delle Scienze della Terra denominato: "Geoitalia 2===, Forum Italiano di Scienze della Terra".

4.4 E' fatto divieto all'associazione di svolgere attività diverse da quelle indicate, salvo siano direttamente connesse ad esse. Tali attività non dovranno comunque prevalere rispetto all'attività istituzionale, ed i proventi da esse derivanti non dovranno superare il 66% delle spese complessive dell'Associazione.

L'Associazione può collegarsi con tutte quelle istituzioni, sia pubbliche sia private, che permettano il migliore perseguimento delle proprie finalità.

 

TITOLO II: COMPOSIZIONE

Articolo 5: Associazioni e Società scientifiche federate

5.1 Fanno parte della "FIST Onlus" le tre Società scientifiche che hanno promosso l'Associazione non riconosciuta "FIST", nonché le Associazioni e le Società scientifiche che hanno successivamente aderito alla predetta Associazione non riconosciuta.

5.2 Possono inoltre fare parte della "FIST Onlus" le Associazioni e le Società scientifiche senza fini di lucro che abbiano per fine lo sviluppo delle conoscenze nel campo delle Scienze della Terra nella sua accezione più ampia, le quali facciano richiesta di adesione alla "FIST Onlus" e intendano concorrere al perseguimento delle finalità della "FIST Onlus".

5.3 L'accoglimento delle domande di adesione è deliberata dal Consiglio di Presidenza della "FIST Onlus". Nella domanda di adesione l'Associazione o Società scientifica dichiara di accettare senza riserve lo Statuto della "FIST Onlus".

5.4 Le Associazioni e le Società scientifiche federate versano alla "FIST Onlus" un contributo annuale determinato di anno in anno dall'Assemblea con la maggioranza qualificata di cui all'Articolo 9.8, tenendo conto del numero degli iscritti alle singole Società o Associazioni scientifiche.

5.5 Le Associazioni e le Società scientifiche federate comunicano annualmente alla "FIST Onlus" l'elenco dei propri soci. Il nominativo, l'indirizzo e le associazioni scientifiche di appartenenza di ogni socio sono iscritti, a cura del Consiglio di Presidenza della "FIST Onlus", in un apposito elenco che dovrà essere annualmente aggiornato. Il socio iscritto a più di una Associazione o Società scientifica federata è iscritto una sola volta nell'elenco della "FIST Onlus", con l'indicazione di tutte le Associazioni o Società alle quali è iscritto.

5.6 L'Assemblea istituisce altresì un Albo d'onore ed un Albo dei benefattori.

 

Articolo 6: Enti patrocinatori

6.1 Alla "FIST Onlus" possono altresì aderire, senza fini di lucro e in qualità di Enti patrocinatori, Istituti di ricerca ed Enti pubblici e privati che svolgono attività rilevante nel campo delle Scienze della Terra, i quali versino il contributo annuale stabilito dall'Assemblea della "FIST Onlus".

6.2 Ogni Ente patrocinatore designa un proprio rappresentante nell'Assemblea della "FIST Onlus".

 

Articolo 7: Adesione ad organizzazioni internazionali

7.1 Con delibera dell'Assemblea la "FIST Onlus" può aderire od essere affiliata ad altre associazioni ed enti nazionali o internazionali quando ciò torni utile al conseguimento dei propri fini istituzionali.

 

TITOLO III: ORGANI, GESTIONE E AMMINISTRAZIONE

Articolo 8: Organi

8.1 Sono organi della "FIST Onlus":

- l'Assemblea;

- il Consiglio di Presidenza;

- il Presidente;

- il Vice Presidente;

- il Segretario;

- il Tesoriere;

- il Collegio dei Revisori

 

Articolo 9 L'Assemblea

9.1 L'Assemblea è costituita:

a) dai Presidenti o loro delegati delle tre Società fondatrici della Associazione non riconosciuta Federazione Italiana di Scienze della Terra e dai Presidenti o loro delegati delle altre Società e Associazioni scientifiche federate;

b) da componenti designati dalle Società e Associazioni scientifiche federate nella misura di due componenti per ciascuna delle tre Società fondatrici della Associazione non riconosciuta Federazione Italiana di Scienze della Terra e di un componente per ciascuna delle Associazioni e Società scientifiche successivamente federate nella Associazione "FIST Onlus";

c) da componenti designati dalle Associazioni e Società scientifiche federate nella misura di un componente, se il numero degli iscritti alla Associazione o Società scientifica è minore di 200; due componenti, se il numero degli iscritti alla Associazione o Società scientifica è compreso tra 201 e 400; tre componenti, se il numero degli iscritti è compreso tra 401 e 800; quattro componenti, se il numero degli iscritti è compreso tra 801 e 1.600; cinque componenti, se il numero degli iscritti è maggiore di 1.600;

d) dai componenti designati dagli Enti patrocinatori;

e) da componenti cooptati ogni due anni dalla Assemblea in numero non superiore ad un decimo dell'insieme degli altri componenti;

f) da un componente proposto dal "Servizio Geologico d'Italia" e un componente proposto dalla "Fondazione Geoitalia", con finalità di collegamento con queste Istituzioni.

9.2 I soci della FIST ONLUS maggiori di età hanno diritto di voto per l'approvazione delle modifiche dello statuto e dei regolamenti e per la nomina degli organi direttivi dell'associazione. E' espressamente esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa nel quadro della uniforme disciplina del rapporto associativo e delle modalità associative volte a garantire l'effettività del rapporto medesimo.

9.3 I componenti cooptati restano in carica per due anni e possono essere confermati per non più di due mandati.

9.4 L'Assemblea ordinaria approva il bilancio annuale, nomina i componenti del Consiglio di Presidenza, ovvero il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario, il Tesoriere ed i componenti dei Comitati permanenti di cui all'Articolo 16; nomina i componenti del Collegio dei Revisori; delibera su ogni altra questione ad essa sottoposta dal Consiglio di Presidenza.

L'Assemblea straordinaria delibera sulle modifiche dello Statuto, nonché sullo scioglimento e sulla liquidazione dell'Associazione.

9.5 L'Assemblea si riunisce tutte le volte che le circostanze lo richiedano anche su richiesta di un decimo dei suoi componenti e, in ogni caso, almeno una volta l'anno. L'Assemblea è convocata ed è presieduta dal Presidente; in caso di assenza del Presidente, una riunione già indetta è presieduta dal Vice Presidente. Tutte le riunioni sono verbalizzate a cura del Presidente e del Segretario.

La convocazione deve avvenire mediante avviso scritto, recante l'ordine del giorno della riunione, che deve pervenire, almeno 15 giorni prima della data fissata, presso il domicilio di ciascun socio. Nella medesima comunicazione può essere prevista la data della seconda convocazione.

9.6 Le riunioni dell'Assemblea ordinaria sono valide, in prima convocazione, quando è presente almeno la metà degli associati aventi diritto, dedotti gli assenti per giustificati motivi. In seconda convocazione, le riunioni sono ritenute valide qualunque sia il numero degli associati aventi diritto. Nelle deliberazioni di approvazione del bilancio ed in quelle riguardanti la loro responsabilità, gli amministratori non hanno diritto al voto. Le convocazioni dell'Assemblea ordinaria possono essere fatte per via elettronica e possono essere tenute anche per via telematica.

 

9.7 Le deliberazioni dell'Assemblea ordinaria, ove non diversamente specificato, sono assunte con il voto favorevole della metà dei componenti presenti, più uno. In caso di parità, prevale il voto del Presidente.

9.8 Per le deliberazioni inerenti alle modifiche del presente Statuto, è necessaria la presenza, sia in prima che in seconda convocazione, di almeno 3/4 (tre quarti) degli associati ed il voto favorevole della maggioranza dei presenti.

 

Articolo 10: Il Consiglio di Presidenza

10.1 Il Consiglio di Presidenza è l'organo di governo ed amministrazione dell'Associazione.

Esso è composto da: il Presidente della "FIST Onlus", che lo presiede, il Vice Presidente, il Presidente eletto, il Segretario, il Tesoriere ed i Presidenti dei Comitati permanenti, di cui all'articolo 16), eletti fra i soci dall'assemblea, dura in carica un biennio ed i suoi membri sono rieleggibili, fatte salve le limitazioni previste dallo Statuto.

10.2 Il Consiglio di Presidenza coordina l'attività dei Comitati permanenti e delle altre Commissioni e Comitati nominati dall'Assemblea, e svolge i compiti di ordinaria e straordinaria amministrazione dell'Associazione. Al Consiglio spetta la decisione di accoglimento o meno delle domande di adesione all'Associazione.

10.3 Il Consiglio si riunisce tutte le volte che il Presidente lo ritenga opportuno o che ne sia fatta richiesta da almeno 1/3 (un terzo) dei suoi componenti, mediante avviso scritto inviato almeno 5 (cinque) giorni prima della seduta, o in caso di urgenza almeno un giorno prima di quello fissato.

Le convocazioni del Consiglio di Presidenza possono essere fatte per via elettronica e possono essere tenute anche per via telematica.

Articolo 11: Il Presidente

11.1 Il Presidente della "FIST Onlus" è eletto dalla Assemblea almeno diciotto mesi prima dell'inizio del primo anno del suo mandato; nel periodo di tempo compreso tra l'elezione e l'entrata in carica egli assume la denominazione di "Presidente eletto".

11.2 Il mandato del Presidente ha la durata di due anni che decorrono dalla data di entrata in carica come Presidente; il Presidente può essere rieletto per una sola volta consecutivamente.

11.3 Il Presidente rappresenta la "FIST Onlus" di fronte a terzi ed in giudizio; a lui spetta la firma della "FIST Onlus" e il coordinamento delle attività. In particolare il Presidente:

- convoca e presiede l'Assemblea;

- redige a fine d'anno una relazione sull'attività della "FIST Onlus";

- esercita ogni altra attribuzione a lui deferita o dalle norme di legge o dalla Assemblea;

- adotta provvedimenti d'urgenza, sottoponendoli alla ratifica dell'Assemblea nella prima seduta utile.

 

Articolo 12: Il Vice Presidente

12.1 Il Vice Presidente sostituisce il Presidente in tutte le sue funzioni, in caso di sua assenza o impedimento.

12.2 Il Vice Presidente della "FIST Onlus" è nominato dalla Assemblea, su designazione del Presidente.

12.3 Il Vice Presidente cessa dalla carica con il Presidente.

 

Articolo 13: Il Segretario

13.1 Il Segretario è nominato dalla Assemblea su designazione del Presidente; cessa dalla carica con il Presidente.

13.2 Il Segretario coadiuva il Presidente, cura la compilazione dei verbali delle riunioni del Consiglio e la corrispondenza, sovrintende alla formazione e alla conservazione dell'archivio.

 

Articolo 14: Il Tesoriere

14.1 Il Tesoriere è eletto dall'Assemblea fra i suoi componenti. I Presidenti delle Società e delle Associazioni scientifiche federate non possono essere eletti alla carica di Tesoriere.

14.2 Il Tesoriere dura in carica due anni e può essere rieletto.

14.3 Il Tesoriere cura la riscossione delle entrate e la gestione delle uscite secondo le direttive del Consiglio conservando ogni atto a ciò relativo. Presenta la proposta di bilancio preventivo entro il mese di gennaio. Entro il mese di marzo di ogni anno predispone altresì il bilancio consuntivo dell'anno precedente.

14.4 Il Tesoriere presiede il Comitato per la promozione finanziaria, di cui all'articolo 16.

14.5 Il Tesoriere, su indicazione del Presidente, può avvalersi di collaboratori esterni per l'assolvimento dei compiti di cui al presente articolo.

 

Articolo 15: Collegio dei revisori

15.1 Il Collegio dei revisori è costituito da tre revisori effettivi e due revisori supplenti nominati dall'Assemblea e scelti tra persone esperte non facenti parte del Consiglio di Presidenza e dei Comitati permanenti.

15.2 Il Collegio esercita i poteri e le funzioni previste dagli articoli 2403 e seguenti del codice civile.

15.3 I Revisori controllano la gestione economico-finanziaria della "FIST Onlus" e predispongono una relazione sul bilancio preventivo e su quello consuntivo.

15.4 In caso di impedimento di uno dei revisori effettivi, esso è sostituito dal più anziano dei revisori supplenti. L'Assemblea provvede ad integrare il Collegio con la nomina di un altro revisore supplente.

15.5 Il Collegio dei revisori resta in carica per due anni ed i suoi componenti possono essere immediatamente rinominati una sola volta.

 

Articolo 16: Comitati permanenti

16.1 L'Assemblea nomina i seguenti Comitati permanenti:

1. Comitato organizzativo dei "Forum di Scienze della Terra";

2. Comitato editoriale;

3. Comitato per la promozione finanziaria;

4. Comitato per la diffusione della cultura scientifica;

5. Comitato per i rapporti con i mezzi di comunicazione di massa.

16.2 Il Comitato organizzativo dei "Forum di Scienze della Terra" ha il compito di programmare e organizzare le iniziative scientifiche, divulgative e promozionali da svolgere nell'ambito dei "Forum Italiani di Scienze della Terra"; il Comitato è presieduto dal Presidente eletto ed è composto da non più di sei componenti nominati dalla Assemblea su proposta del Presidente eletto.

16.3 Il Comitato editoriale promuove le attività editoriali della "FIST Onlus", con particolare riferimento al notiziario "Geoitalia"; il Comitato è presieduto dal Responsabile editoriale del notiziario "Geoitalia", nominato dall'Assemblea, ed è composto da non più di sei componenti nominati dall'Assemblea su proposta del Responsabile editoriale.

16.4 Il Comitato per la promozione finanziaria elabora e dà attuazione ad iniziative finalizzate al reperimento dei fondi necessari per il conseguimento dei fini istituzionali; il Comitato è presieduto dal Tesoriere ed è composto da non più di sei componenti nominati dalla Assemblea su proposta del Tesoriere.

16.5 Il Comitato per la diffusione della cultura scientifica promuove iniziative tese a favorire la crescita della cultura scientifica sul Pianeta Terra nell'ambito dei programmi di insegnamento pre-universitari; il Comitato è presieduto dal Responsabile della diffusione della cultura scientifica, nominato dall'Assemblea, ed è composto da non più di sei componenti nominati dall'Assemblea su proposta del Responsabile della diffusione della cultura scientifica.

16.6 Il Comitato per i rapporti con i mezzi di comunicazione di massa ha il compito di promuovere la diffusione sui mezzi di comunicazione di massa di informazioni sul Pianeta Terra, commenti e prese di posizione nel campo delle geoscienze; il Comitato è presieduto dal Presidente della Fondazione “Geoitalia” ed è composto da non più di sei componenti nominati dal Assemblea su proposta del Presidente.

16.7 I Componenti dei Comitati permanenti restano in carica per un biennio e possono essere confermati.

16.8 L'Assemblea può inoltre istituire Comitati e Commissioni con il compito di promuovere e coordinare specifiche attività.

 

Articolo 17: Gratuità delle cariche

17.1 Tutte le cariche sociali sono ricoperte a titolo gratuito. Esse hanno la durata di due anni.

17.2 In caso di anticipate dimissioni o decadenze l'Assemblea provvede alle necessarie sostituzioni. Le sostituzioni effettuate nel corso del biennio decadono allo scadere del biennio medesimo.

 

Articolo 18: Bilancio o rendiconto

18.1 L'esercizio finanziario inizia il 1° Gennaio e termina il 31 Dicembre di ciascun anno.

18.2 Ogni anno i bilanci preventivo e consuntivo redatti dal Tesoriere verranno sottoposti entro il 30 aprile per l'approvazione all'Assemblea, che deciderà con le maggioranze di cui all'articolo 9.

18.3 Dal bilancio consuntivo dovranno risultare anche i beni, i contributi e i lasciti ricevuti.

18.4 Al bilancio consuntivo è allegato l'inventario dei beni e l'elenco dei contributi ricevuti.

 

Articolo 19: Risorse economiche

19.1 La "FIST Onlus" trae le risorse economiche per il funzionamento e lo svolgimento delle proprie attività da:

- quote associative e contributi degli organismi associati;

- fondi speciali che possono provenire da leggi o regolamenti europei, nazionali, regionali o locali;

- contributi di privati;

- contributi statali o di Enti pubblici territoriali;

- contributi di organismi internazionali;

- donazioni e lasciti testamentari;

- rimborsi derivanti da convenzioni;

- entrate derivanti da proprie attività;

- rendite derivanti da beni pervenuti alla "FIST Onlus" a qualunque titolo;

- ogni altro tipo di contributo conforme alla legge.

19.2 I fondi sono custoditi dall'Istituto di credito stabilito dalla Assemblea su proposta del Tesoriere. Ogni operazione finanziaria è disposta con firma del Tesoriere.

 

Articolo 20: Modifiche di Statuto

20.1 Per le modifiche del presente Statuto si osserva – in conformità al disposto di cui all'art. 21, comma 2, del C.C. – quanto stabilito dall'art. 9.8.

20.2 Le proposte di modifica di Statuto, approvate dall'Assemblea straordinaria, sono trasmesse ai Presidenti delle Associazioni e Società federate.

 

Articolo 21: Il Collegio arbitrale

21.1 Qualsiasi controversia dovesse sorgere per l'interpretazione e l'esecuzione del presente Statuto fra gli organi, tra gli organi ed i soci oppure fra i soci, deve essere devoluta alla determinazione inappellabile di un collegio arbitrale formato da tre arbitri amichevoli compositori, i quali giudicheranno "ex bono ed aequo" senza formalità di procedura, salvo contraddittorio, entro 60 giorni dalla nomina.

La loro determinazione avrà effetto d'accordo direttamente raggiunto tra le parti.

Gli arbitri sono nominati uno da ciascuna delle parti ed il terzo dai primi due o, in difetto d'accordo, dal Presidente del Tribunale di Udine, il quale nominerà anche l'arbitro per la parte che non vi abbia provveduto.

 

Articolo 22: Scioglimento della "FIST Onlus"

22.1 La "FIST Onlus" si dichiara sciolta su decisione dell'assemblea straordinaria presa, sia in prima che in seconda convocazione, con il voto favorevole di almeno 3/4 (tre quarti) degli associati.

22.2 In caso di scioglimento, l'Assemblea - con la maggioranza sopraindicata – nomina nel suo ambito tre liquidatori e delibera, sentito il parere dell'organo di controllo di cui all'articolo 3, comma 190, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, in ordine alla devoluzione dei beni della "FIST Onlus"  ad altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale o a fini di pubblica utilità, secondo le leggi.

22.3 I liquidatori designano nel loro ambito, al fine dello svolgimento dei lavori, un Presidente e un Segretario.

22.4 I liquidatori terminano i lavori entro 6 mesi dalla loro nomina.

 

Articolo 23: Rinvio

23.1 Per quanto non contemplato nel presente Statuto valgono le norme del Codice Civile e le vigenti disposizioni legislative in materia, anche in materia di ONLUS (D.Lgs. n. 460/97).

 

 

 

Il Presidente

 

_______________

 

 

Il Segretario

 

______________________